Cos’è e Cosa Fa un Export Manager

Solo una ventina di anni fa la propensione all’internazionalizzazione da parte delle piccole medie imprese italiane era piuttosto scarsa. Oggi sviluppare l’export è diventato essenziale e “internazionalizzare” l’azienda è un must. Si tratta tuttavia di un processo complesso e articolato, per il quale occorre essere pronti e che sempre più aziende scelgono di affrontare con un export manager a proprio fianco.

Identikit di un Export Specialist

  • Forti skills commerciali
  • Conoscenza dei mercati e dei canali di distribuzione
  • Padronanza del marketing mix
  • Conoscenza dei diversi settori industriali
  • Competenze linguistiche (conoscenza di almeno 2 lingue straniere)
  • Competenze tecnologiche (uso di strumenti informatici)
  • Capacità di analisi, di pianificazione e di strategia commerciale
  • Formazione continua
  • Doti relazionali e capacità di calarsi nei diversi contesti aziendali
  • Determinazione e orientamento agli obiettivi

Cosa fa un Export Manager

Ecco come si traduce, concretamente, l’azione di un Temporary Export Specialist:

  • Valutazione e scelta dei mercati ideali 
  • Scelta dei canali di vendita più performanti
  • Analisi dei competitor
  • Valutazione degli strumenti disponibili in azienda a supporto dell’azione commerciale
  • Elaborazione di una strategia export
  • Ricerca dei potenziali clienti e creazione di una rete di rapporti commerciali
  • Relazioni con i prospect e con i buyer internazionali (fondamentale attività telefonica)
  • Raccolta degli ordini e concretizzazione delle vendite

Queste sono le principali linee d’azione di un Export Specialist, che convergono sull’obiettivo di ottenere ordini e vendere i prodotti dell’azienda cliente nei mercati desiderati.

Grazie all’operatività in azienda del Temporary Export Specialist, l’imprenditore può delegare lo sviluppo internazionale del proprio business, senza dover investire tempo e risorse onerose in azioni di dubbia efficacia e con la certezza del rigore dell’approccio e della scientificità del metodo. Contemporaneamente ha sempre il controllo della situazione, con incontri settimanali e report sull’andamento delle strategie.

2019-12-17T15:29:06+00:00